Cappelletti e tradizione Parmigiana.

Ci siamo, tra poche ore arriverà il Natale e noi, come ogni anno, non vogliamo farci trovare impreparati.
Cosa contraddistingue il nostro Natale da quello del resto d’Italia?
Prima di tutto, la nostra tradizione Parmigiana, in secondo luogo, i nostri cappelletti in brodo.

I nostri cappelletti sono un piatto semplice, genuino e allo stesso tempo preparati con cura, amore e passione.
Una tradizione che noi di Parma, tramandiamo di generazione in generazione e che le nuove leve apprendono a cuore aperto e forse anche a stomaco.

Oggi vogliamo proporvi la ricetta di questo piatto che non può mai mancare nelle tavole dei Parmigiani, non solo in periodo di festa, ma tutto l’anno.

Partiamo dagli ingredienti del ripieno alla Parmigiana:

. 300 gr di carne di manzo per stracotto (tipo paletta) o spezzatino di vitello
. 200 gr Prosciutto Crudo pulito e sgrassato bene
. 30 gr Burro
. Olio evo
. brodo vegetale
. Noce moscata grattugiata al momento
. 2 chiodi di garofano
. 2 uova
. 250 gr pane grattugiato
. 750 gr Parmigiano Reggiano
. 1 cipolla bianca o 1 scalogno o 1 cipolla rossa di Tropea

Ingredienti per la pasta fresca emiliana:

. 500g di farina 00
. 5 uova per pasta fresca
. un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Su di un tagliere, spargere la farina a fontana ed aggiungere uova e sale;
Impastare bene per 5 minuti e lasciare risposare l’impasto avvolto nella pellicola per 15 minuti in frigorifero.

. Fare a pezzi la cipolla e imbiondirla nell’olio.
. Aggiungere la carne, i chiodi di garofano e coprire con il brodo vegetale.
. Portare a cottura a fuoco lento.
. Prelevare la carne e macinare il tutto insieme al Prosciutto Crudo.
. Fare raffreddare il sugo e filtrarlo.
. Bagnare il pane grattato con il sugo filtrato e unire anche il burro.
. Unire il tutto alla carne precedentemente macinata. Incorporare le uova, il Parmigiano Reggiano e la noce moscata grattugiata.
. Impastare bene.
. Tirare la pasta all’uovo con il mattarello o con la sfogliatrice e ottenere delle strisce.
. Con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani fare dei mucchietti di ripieno sulle strisce di pasta.

. Ripiegare il lembo di pasta e sigillare premendo bene. Utilizzare l’apposito stampino per confezionare i cappelletti.
. Cuocere i cappelletti in ottimo brodo

A questo punto, una volta pronti, potete servirli a tavola con una spolverata di Parmigiano Reggiano.

Per il bere consigliamo un’ottima bottiglia di Lambrusco.

Ora che abbiamo la nostra ricetta, non possiamo altro che augurare a tutti voi uno splendido Natale e augurarvi di passare le vostre feste nell’incanto delle tradizioni, non solo parmigiane, ma qualsiasi sia la vostra tradizione, da nord a sud.