Riso con Prosciutto crudo di Parma e finocchietto.

Settembre..
Che mese meraviglioso…
Tutto così diverso dagli altri anni; un mese caldo, che ci porta una delle stagioni più belle tanta
speranza di cambiamenti e progetti, un anno che verrà in cui speriamo ci sia una svolta decisiva in
meglio per tutti noi..

L’autunno esordisce col suo arrivo silenzioso e mite, mentre il mondo in subbuglio cerca stimoli
semplici e felici su cui aggrapparsi, e le cose meravigliosamente semplici sono tantissime, ad
esempio il poter cucinare e dilettarsi con nuove ricette in cucina; dicono sia veramente terapeutico.
Allora Iniziamo così la nuova stagione a venire, con un ottima ricetta a base di riso e Prosciutto
crudo di Parma.
Non parliamo spesso di risotti, ma oggi vogliamo deliziarvi con un piatto che per l’autunno non
guasta assolutamente: non troppo estivo e per niente classico invernale.

Il riso con Prosciutto crudo di Parma e finocchietto.

La preparazione è abbastanza semplice, 35 minuti per la cottura e più o meno sui 530 Kcal per
porzione.
La ricetta è per quattro persone.
Per fare bella figura a pranzo o a cena, questo piatto è davvero speciale, delicato e
dall’impiattamento regale..
Potrete divertirvi a disporlo come preferite e giocare sulle forme e sulle decorazioni.

Passiamo agli ingredienti:

– Pepe Q.b
– 60 grammi di Burro
– Olio di Oliva Q.b
– 1/2 Bicchieri di vino bianco
-320 Grammi di riso
– 60 grammi di Finocchietto
– 8 Decilitri di Brodo di carne
– 40 Grammi di Parmigiano Reggiano
– 120 Grammi Prosciutto Crudo di Parma
– 1 Cipolla
– Sale Q.b

Preparazione del riso con Prosciutto crudo di Parma e Finocchietto
Per prima cosa mettiamo sul fuoco un pentolino con il vino bianco e portiamolo ad ebollizione
lasciandolo sul fuoco per 2-3 minuti in modo che si scaldi ed evapori la componente alcolica.
Poi scottiamo il Finocchietto lavato in acqua salata, scoliamolo e asciughiamolo con dello scottex,
dopo di ché tritiamolo.

Sbucciamo la cipolla e affettiamola sottilissima; mettiamola in una padella antiaderente con 20
grammi di burro e facciamola soffriggere a fuoco basso.
Quando sarà trasparente ma non fritta, uniamo 60 g di Prosciutto crudo di
Parma tritato grossolanamente e facciamolo rosolare a fuoco dolce, mescolando.

Facciamo sciogliere 20 g di burro in una larga casseruola, quando sarà spumeggiante uniamo il riso
e facciamolo tostare mescolando finché i chicchi non diventeranno quasi trasparenti.
Poi trasferiamolo nel soffritto e lasciamolo insaporire a fuoco vivo. Bagniamolo con il vino bollente
e facciamolo evaporare.

Portiamo a cottura il risotto, bagnando via via con un mestolo di brodo bollente, senza aggiungere il
successivo se il precedente non è stato completamente assorbito.
Tagliamo il Prosciutto crudo di Parma rimasto a striscioline sottili, mettiamole in un pentolino con
un dito di olio e friggiamole finché risulteranno dorate e croccanti.

Come servire il riso con Prosciutto crudo di Parma e finocchietto

Togliamo il riso dal fuoco e incorporiamo il burro rimasto e il Parmigiano Reggiano mescolando
molto bene.
Regoliamo il sale e insaporiamo con una manciata di pepe suddividendo le porzioni per quattro
piatti, poi guarniamo il tutto con il Prosciutto crudo di Parma fritto e serviamo ancora caldo.
Per l’impiattamento, come appunto dicevamo prima, potete sbizzarrirvi a cercare il modo più
brillante per disporlo.
E ora che il tutto è pronto non vi resta che servire con una buona bottiglia di Lambrusco Marcello.